CHI SIAMO

L'Afasia, la patologia di cui ci occupiamo è il disturbo che si presenta a seguito di ictus cerebrale o di trauma cranico; induce nella persona colpita un grave disturbo del linguaggio che impedisce la possibilità  di parlare, di capire il linguaggio degli altri, di leggere e di scrivere. E' dunque una patologia molto invalidante ed ha una notevole incidenza nella popolazione, purtroppo anche in età  giovanile.

L'Associazione Italiana Afasici ha lo scopo di tutelare gli interessi delle persone colpite da Afasia, nonché di diffonderne la conoscenza anche al di fuori dell'ambito degli addetti ai lavori, e cioè ricercatori, afasiologi, logopedisti, fisioterapisti, volontari e familiari di chi ne è colpito.

In genere, si dà  molto rilievo ad un handicap fisico e si ignora quanto il deficit afasico può sconvolgere la vita, perché ne pregiudica l'autonomia, il lavoro, il rapporto con gli altri, la vita sociale e familiare, con conseguente tendenza ad isolarsi o ad essere emarginati.



La quota associativa annua, fissata dal Consiglio Direttivo, è di Euro 20,00.